logo

Collocazione: Z.170

Riproduzioni
 Digitale:  Museo internazionale e biblioteca della musica 
     Microfilm n.: 0023

 Frescobaldi Girolamo
 Il Primo Libro di Capricci fatti sopra diversi soggetti, et Arie in partitura di Girolamo Frescobaldi Organista in San Pietro di Roma. In Roma. Appresso Luca Antonio Soldi, 1624. - Partitura di carte 48, in fol. parte numerate e parte non numerate, con frequenti errori.

Ecco la dedicatoria del Frescobaldi al Principe di Modena Alfonso d' Este, e l'avviso agli studiosi dell' opera: Devo à V.'A., come a Principe, che per nascita ritiene da' Suoi maggiori l'antica, & hereditaria protettione delle buone arti, il frutto di quelle fatiche musicali, à cui mi diedi ne' miei primi anni sotto la disciplina del Sig. Luzzasco Organista si raro, a seruitore si caro alla Serenissima Casa d'Este, La quale, essendo stata in Italia il più celebre, et sicuro presidio de' virtuosi, ha tirato in sua giuria l'ossequio dell'immortali penne degli scrittori, et particolarmente de Ferraresi, che in fulto numero soprauuiuendo alla morte, fan viuere eterna, & gloriosa la Patria. Dove, s'io di capacità, & di professione son troppo inferiore à quei grandi, conosco però il debito della gratitudine vniuersale, et della particolar mia devotione verso l'A. V., che qual io mi sia, por mi rende animoso à dedicarle in tributo li miei suctori. registrati & distinti nell' opera di questi inchiostri, che riputarò molto felici, se arriveranno al merito d'esser graditi dalla serena fronte di V. A., poichè quella benignità, che sola ha dato loro il nascimento, può anco cancellarne ogni imperfettione, e renderli non men degni di se medesima, che chiari nella luce del mondo, Et à V. A. con ogni humiltà inchinandonii, resto da Dio pregando successi confurmi alla generosita del suo animu. Di Roma Il Di 12 Aprile 1624. Di V. A. Ser.ma Humilissinio, e Devotissimo Servitore GIROLAMO FRESCOBALDI A gli Studiosi dell' Opera Per che il sonare queste opere potrebbe riuscire ad alcuni di molta fatica, vedendole di diuersi tempi, et variationi, come anco pare, che da molti sia, dismessa la pratica di detto studio della partitura bo voluto auuertire che in quelle cose, che non paressero regolate, con l' uso del contrapunto, si debba primieramente cercar l'affetto di quel passo et il fine dell'Autore circa la dilettatione dell'vdito & il modo che si ricerca nel sonare. In questi componimenti intitolati Capricci, nun ho tenuto stile così facile come ne' miei Ricercari Ma non si deue pero giudicare la difficolta loro prima di rnettergli bene in prattica nell' instrutnento doue si conoscerà con lo studio l'affetto che deve tenere. Come anco havendo atteso insieme la facilità, studio e vaghezza, parendomi Cosa assai Convenevole a chi suona che se l'opere paressero di faticha il cominciar da principiu sino al fine si putrà, pigliar, dove più piacerà di detti passi & finire in quelli che termineranno del suo tuono. Si deueno i principii cominciarli adagio a dar via gior spirito e vaghezza al seguente passio & nelle Cadenze sostenerle assai prima che si incominci l'altro passo, e nelle trippole, o sesquialtere, se saranno maggiori, si portino adagio, se minori alquanto più allegre, se di tre semiminime, più allegre, se saranno sei per quattro si dia il lor tempo con fur camminare la battuta allegra. Conuiene in alcune durezze fenna'rui con arpeggiarle accia che riesca più spiritoso il seguente passu. Il che sia, detto con ogni modestia, & con rimettermi al buon giuditio degli studiosi. Dodici sono i Capricci contenuti nel presente volume. Fra le Lettere Armoniche del Banchieri una se ne trova a car. 63 diretta al Frescobaldi.

Nomi: Frescobaldi, Girolamo (*Ferrara, batt. IX.1583; †Roma, 1.III.1643).   
Editori: Soldi, Luca Antonio.   
 
Catalogo della Biblioteca del Liceo Musicale di Bologna: IV, p. 44  RISM A/I : F-1862               
Antiche collocazioni: 2383 (catalogo Sarti, circa 1840)  
ID: 10810      Segnalazioni (errori nella scheda, suggerimenti bibliografici, edizioni e riproduzioni on line ecc.)


LEGENDA  
[] Integrazioni a cura del Museo internazionale e biblioteca della musica di Bologna   * Dopo il numero di repertorio indica una discrepanza tra la consistenza indicata e quella effettiva
{} Integrazioni tratte dalle schede manoscritte di G. Gaspari   _ carattere utilizzato per trascrivere i segni di abbreviazione

Teoria musicale Musica vocale sacra Musica vocale profana Musica strumentale Libretti

© 2013 Museo internazionale e biblioteca della musica di Bologna