logo

Collocazione: Y.182
Unità: 3

Riproduzioni
 Digitale:  Museo internazionale e biblioteca della musica 
     Microfilm n.: 1239

 Corelli Arcangelo, da Fusignano
 Sonate da Camera a tre, doi Violini e Violone o Cimbalo. Consecrate all'Emin.mo e Rev.mo Signore il Signor Card. Panfilio, da Arcangelo Corelli da Fusignano, detto il Bolognese. Opera Seconda. - In Bologna, 1685. Per Giacomo Monti. - in 4°. {Violino primo, Violino secondo, e Violone ò Cimbalo. In tutto opuscoli tre.}

V'ha questa dedicatoria: Eminentissimo e Reverendiss. Prencipe. Prendo ardire di consecrare a V. E. questo mio secondo Componimento Musicale uscito pur ora dalle stampe. Per molte ragioni ho stimato mio debito di dedicarlo all'E. V. ma la pricipale si è per esser ella degno protettore delle Muse. So in queste mie fatiche non sarà altro di buono, basterà il nome di V. E. per qualificarle e se l'E. V. ha saputo con tanta bontà compatire altre mie imperfettioni, e debolezze; potrà coll'istesso animo gradire, e proteggere insieme le presenti che dal mio riverente et umilissimo genio à V. E. son dedicate. La supplico di non riflettere al suo grand'animo, che merita tributi incomparabilmente maggiori; ma riguardi solo la povertà del mio spirito, che non ha altro dà offrirle. Se V. E. mi honorerà di gradire ed approvare queste mie fatiche, mi farò ardito di proseguirne dell'altre, e sopra tante gratie compartitemi da V. E. riconoscerò questa per la maggiore di operare, vivere sempre sotto la protezione d'un Prencipe sì generoso, e tanto amatore della virtù, come è l'E. V. à cui per ultimo umilissimo e riverendissimo m'inchino. Da Roma il dì 9 luglio 1685. Di V. E. Umiliss. divotiss., et obligatiss. Ser. ARCANGELO CORELLI
In quest'opera alla Sonata terza nell'allegro che segue il Preludio trovasi il celebre passo censurato dagli scolari di Gio. Paolo Colonna come racchiudente una sequela di Quinte. Lo riporta anche Burney nella sua storia generale della Musica, t. IV, facc. 53, ed è il seguente: [ segue esempio musicale] Cessato sarebbe il rumore se fossesi considerato il basso qual è realmente, sebbene rappresentato dalla pausa, cioè: [ segue esempio musicale] G. G.

Nomi: Corelli, Arcangelo.   
Editori: Monti, Giacomo.   
 
Catalogo della Biblioteca del Liceo Musicale di Bologna: IV, pp. 103-104  RISM A/I : C-3694          
Antiche collocazioni: 2684 (catalogo Sarti, circa 1840)  
ID: 11470      Segnalazioni (errori nella scheda, suggerimenti bibliografici ecc.)


LEGENDA  
[] Integrazioni a cura del Museo internazionale e biblioteca della musica di Bologna   * Dopo il numero di repertorio indica una discrepanza tra la consistenza indicata e quella effettiva
{} Integrazioni tratte dalle schede manoscritte di G. Gaspari   _ carattere utilizzato per trascrivere i segni di abbreviazione

Teoria musicale Musica vocale sacra Musica vocale profana Musica strumentale Libretti

© 2015 Museo internazionale e biblioteca della musica di Bologna