logo

Collocazione: A.57 (Olim Cod. 105)

Riproduzioni
     Facsimile: 20.A.431
     Microfilm n.: 1464

 Bonaventura (da Brescia)
 Incipit brevis collectio artis musice, tam ex determinationibus antiquoram quam modernorum magistrorum in hac arte peritorum pro utilitate cantorum in hoc parvo libero aggregata: ad divinas laudes decantandas quae dicitur uenturina. MS. dell'anno 1489, in 4°. Codice di carte 41 in bel carattere di forma quasi simile a quello adoperato nei libri a stampa ma con molte abbreviature, secondo l'uso di quel tempo.

Contiene quest' opera i Capitoli seguenti: De utilitate ac iudicio musicae. Cap. 1. Quid sit musica. Cap. 2. Unde dicitur Musica. Cap. 3 De sono qui est vox. Cap. 4. Unde dicatur vox. Cap. 5. De diversitate vocum. Cap. 6. De compositione manus. Cap. 7. De literis gravibus, acutibus, et supra acutis. Cap. 8. De proprietatibus. Cap. 9. De dedutionibus. Cap. 10. De clavibus. Cap. 11. De modo cantandi proprietates superiores. Cap. 12. De mutationibus. Cap. 13. De tredecim consonantiis, sive speciebus cantus. Cap. 14. De tonis quot sint, et qui. Cap. 15. De cantibus qui propter eorum ascensum non sunt autentici, et propter eorum descensum non sunt placales. Cap. 16. De inventione supradictarum proprietatum. Cap. 17. De terminis tonorum, et de modo intonandi. Cap. 18. De pausis, quomodo debeant figurari in cantu plano. Cap. 19. De regulis responsoriorum maiorum. Cap. 20. De Gloriis et versiculis missarum. Cap. 21. De modo cantandi secandum Nicolaum Burcium. Cap. 22. De compositione saeculorum super inchoationes cantuum. Cap. 23. De numeris musicalibus. Cap. 24. De proportionibus. Cap. 25. De Musica ficta. Cap. 26. De compositione monocordi regularis. Cap. 27. De conservazione vocis. Cap. 28.
Dalle ultime parole di questo Trattato ricavasi che l' autore intendeva d' aggiungervene un altro così trovandosi scritto: «Modo succinte ad secundum tractatum devenio unde mellifluam consonantiarum armoniam ad unguem degu stantibus, si iugis (sic) solicitudo atque studi delectatio interveniet. Finis. Explicit primus tractatus. ad laudem omnipotentis dei ac inte merate Virginis Marie: 1489. die. XV. Septembris.» Il codice altro però non contiene di relativo alla Musica; ma nelle quattro rimanenti carte sono scritte invece delle poesie italiane, e di carattere diverso. Se l' autore componesse poi codesto suo Secondo Trattato, noi lo ignoriamo. Ciò che può asseverarsi con fondato giudizio si è che l'opera rimastaci in manoscritto e della quale abbiam favellato in questa scheda è di ben altra importanza che il Breviloquio, stampato dal medesimo autore, ed era a desiderare che questa anzichè quello avesse veduta la luce. Non è autografo il manoscritto, giacchè gli errori commessi qua e là dall'amanuense si veggon corretti nel margine da diversa mano: ma indubitatamente fu scritto o nel 1489 o poco dopo.

Nomi: Bonaventura da Brescia: OFMObs.   
 
Catalogo della Biblioteca del Liceo Musicale di Bologna: I, p. 197           
Antiche collocazioni: 0489 (catalogo Sarti, circa 1840)  
ID: 1890      Segnalazioni (errori nella scheda, suggerimenti bibliografici ecc.)


LEGENDA  
[] Integrazioni a cura del Museo internazionale e biblioteca della musica di Bologna   * Dopo il numero di repertorio indica una discrepanza tra la consistenza indicata e quella effettiva
{} Integrazioni tratte dalle schede manoscritte di G. Gaspari   _ carattere utilizzato per trascrivere i segni di abbreviazione

Teoria musicale Musica vocale sacra Musica vocale profana Musica strumentale Libretti

© 2015 Museo internazionale e biblioteca della musica di Bologna