logo

Collocazione: D.109/A-B (In esposizione - Sala 1 - Sala 2)
Unità: 2

Riproduzioni
 Digitale:  Chantilly, Bibliothèque des Fontaines 
     Microfilm n.: 4238 (solo D.109/A) , 4318 (solo D.109/A) , 4319 (solo D.109/B)

 Mersene Padre Marino
 F. Marini Mersenni ord. S. Francisci a Paula, Harmonicorum libri. In quibus agitur de sonorum natura, causis, et effectibus: de Consonantiis, Dissonantiis, Rationibus, Generibus, Modis, Cantibus, Compositione, orbisque totius Harmonicis Instrumentis. Ad Henricum Mommorum. - Lutetiae Parisiorum, Sumptibus Guillelmi Baudry, via Amygdalina, 1636, in fol. fig.

Il titolo è conforme a quello datone da Lichtenthal nel vol. 44° pag. 318 e 319 tranne il numero XII che dovrebbe seguire la parola libri, e che nel presente esemplare non si vede impresso; oltracciò v' ha divario nell'anno della stampa, che il suddetto bibliografo scrive 1635, e la copia del Liceo porta invece il M.DC.XXXVI. E' singolare che lo stesso Fétis (Vol. VI, pag. 382, col. prima e seconda) assegni il titolo surriferito a una ristampa del Baudry dell'anno 1648, nè faccia motto dell'edizione del 1636 che noi conserviamo nella biblioteca del Liceo. Egli cita di questa maniera la prima stampa dell'opera: F. Marini Mersenni ordinis Minim. Harmonicorum libri XII. Lutetiae Parisiorum, Petri Baluardi typhographi regii characteribus harmonicis, sumptibus Guillielmi Baudry. Aggiugne però di vedersene esemplari colla data del 1635, ed altri coll'anno 1636. Del resto la sua descrizione del presente volume è conforme alla nostra copia, cioè di pag. 184 i primi otto libri, e gli altri quattro con nuovo frontespizio di pag. 168. Vuol poi Fétis (Vol. VI, pag. 385. colonna prima) che Mersenne fosse il primo ad introdurre in Francia l'uso del si per la denominazione della settima nota della scala musicale. Infatti i Francesi adottarono questa comoda innovazione assai per tempo e al contrario degl'Italiani, che li prevennero nel proporla e nell'inventarla, sebbene continuassero fin quasi a' nostri giorni nell'antico sistema delle mutazioni per la loro non certo commendevole tenacità ed ostinazione.
{Essendo mancante di carte l'esemplare dell'antico fondo [D.109/A], se ne fece venire un altro dal libraio di Parigi Liepmannsohn nel giugno 1872, pagandone l'elevato prezzo di lire 60}

Nomi: Mersenne, Marin.   
Editori: Baudry, Guillaume.   
 
Catalogo della Biblioteca del Liceo Musicale di Bologna: I, p. 235  RISM : B/VI, p. 572d          
Antiche collocazioni: 0034 (catalogo Sarti, circa 1840)  
ID: 2065      Segnalazioni (errori nella scheda, suggerimenti bibliografici ecc.)


LEGENDA  
[] Integrazioni a cura del Museo internazionale e biblioteca della musica di Bologna   * Dopo il numero di repertorio indica una discrepanza tra la consistenza indicata e quella effettiva
{} Integrazioni tratte dalle schede manoscritte di G. Gaspari   _ carattere utilizzato per trascrivere i segni di abbreviazione

Teoria musicale Musica vocale sacra Musica vocale profana Musica strumentale Libretti

© 2022 Museo internazionale e biblioteca della musica di Bologna