logo

Collocazione: CC.135

Riproduzioni
 Digitale:  Museo internazionale e biblioteca della musica 
     Microfilm n.: 0416

 Vitali Gio. Battista
 Artificii musicali ne quali si contengono Canoni in diverse maniere, Contrapunti dopii, Inuentioni curiose, Capritii, e Sonate di Gio. Battista Vitali, Consacrate all'Altezza Serenissima di Francesco II Duca di Modona, Reggio, etc. Opera Decima terza. Con Privileggio. - In Modana, per gli Eredi Cassiani Stampatori Episcopali, 1689 - in fol. {L'opera consta di pag. 51} (Trascriviamo una sola parte della dedicatoria):

« Serenissima Altezza. ... Hor hauendo io la sorte di viuere sotto l'ombra luminosa di quest'Aquila grande, e godendone attualmente gli effetti di vna melodia soauissima, doueuo bene offerirli il tributo di questi Canoni Musicali, la forma de' quali nel proprio giro non hanendo termine, ne nota finale, saranno in questo almeno proportionati al concerto di tante Virtù, che nel petto di V. A. S. concordano così aggiustatamente con l' Eternità. Supplico l'A. V. S. à degnarsi di porgere il solito benignissimo orecchio, che ciò sarà bastante ad accreditar quelli per tutte le Musicali Acca demie, e me per non affatto indegno seruitore dell' A. V. S. alla quale profondamente mi inchino. Di Vostra Altezza Serenissima Humilissimo, Deuotissimo, et Ossequiosissimo Seruo GIO. BATTISTA VITALI. »
« Amico Lettore. Non merita il nome di Musico chi non sà maneggiare in qualsiuoglia modo gli arcani più profondi dell'Arte. Perciò desiderando io di particolarmente giouare, hò dato in luce questa mia operetta inserta con varij Canoni, Contrapunti dopij, e Curiose inuentioni, acciò serua di motiuo à Maestri, che possano perfettionare i loro Scolari, quando però n' habbino la vera notitia; se bene alcuni poco pratici hanno osato dire non essere necessaria la cognitione di questi Canoni, hauendone io più volte hauuto discorso con molti della professione, che per verità non me ne hanno saputo dare vn minimo barlume, e pure s' ingannano, perche ne hò osseruato sparsi in varie compositioni d' huomini i più virtuosi che mai intrecciassero Note, che bramando rendere il nome loro immortale, si diedero à queste laboriose fatiche, stimando senza queste non poter conseguire il nome di perfetto compositore, per esser i Canoni realmente il vero esame del Contrapunto, hauendone osseruato varij inserti in Messe et in altre compositioni, così artificiosi che mi hanno reso stupore. Anzi in Roma oue fioriscono gli huomini più insigni di questa Scienza, sono à questi di non ordinaria stima. Riceui adunque di buon animo l' Impressione di questi, alcuni de quali sono suelati, altri artificiosi, et osseruati con motti enigmatici, à quali riflettendo haurai la dichiaratione, ed altri con l' intelligenza de rouersi, e contrarij, e finalmente d' alcuni non già con la Critica, ma con lo studio che si richiede. Vivi felice. »
Fra molte ingegnose composizioni comprese nell' opera v' ha specialmente a pag. 24 un Balletto a tre dove il Primo Violino suona in tempo ordinario, il secondo Violino in dodecupla, e il Violone in tripla; a pag. 26 un altro Balletto a due, dove il Violino suona in Sol bimolle, e il Violone in Fa diesis. Alcune risoluzioni di questi Canoni fatte dal Padre Martini e dal Padre Mattei {si conservano presso lo scrivente}.

Nomi: Vitali, Giovanni Battista.   
Editori: Cassiani, eredi.   
 
Catalogo della Biblioteca del Liceo Musicale di Bologna: I, pp. 327-328  RISM A/I : V-2173=B/VI, p. 865g          
Antiche collocazioni: 2400 (catalogo Sarti, circa 1840)  
ID: 2790      Segnalazioni (errori nella scheda, suggerimenti bibliografici ecc.)


LEGENDA  
[] Integrazioni a cura del Museo internazionale e biblioteca della musica di Bologna   * Dopo il numero di repertorio indica una discrepanza tra la consistenza indicata e quella effettiva
{} Integrazioni tratte dalle schede manoscritte di G. Gaspari   _ carattere utilizzato per trascrivere i segni di abbreviazione

Teoria musicale Musica vocale sacra Musica vocale profana Musica strumentale Libretti

© 2015 Museo internazionale e biblioteca della musica di Bologna