logo

Collocazione: E.7 (Altri esemplari: Villa.493, Villa.494, Villa.1100)

 Perego Camillo
 La Regola del Canto Fermo Ambrosiano, composta già d'ordine di S. Carlo dal Reuer. P. Camillo Perego vno de' Notari della Chiesa Metropolitana di Milano. Ed hora data alla Stampa per commessione di monsignor Illustrissimo e Reuerendissimo Federico Cardinale Borromeo Arciuescouo. Con Privilegio. - In Milano, Per l'her. di Pacifico Pontio et Gio: Battista Piccaglia Stampatori Archiepiscopali. 1622 - in 4°. Frontespizio e discorso del Card. Borromeo in due carte non numerate al principio del libro; poscia facc. 162 e tre carte in fine colla Tavola de' Capitoli. L'ultima carta è bianca. (Nella seconda carta è impresso ciò che segue}:

«Federico Cardinal Borromeo, del Titolo di S. Maria de gli Angeli ed Arciuescouo di Milano. Al suo diletto Clero della Città, e della Diocesi. Fu composta la presente Regola del Canto Fermo Ambrosiano d' ordine del nostro glorioso S. Carlo, la quale, come molto gioueuole, era disiderata dal Clero, che a tutti venisse comunicata e si stampasse, come hora si è fatto a pubblica vtilità. Speriamo che per seruigio ed accrescimento del diuino culto la presente fatica esser debba assai profitteuole; e che voi con pari studio e con non minor' affetto di quello che già hauete fatto con le prescritte Regole delle Cerimonie poco innanzi stampate, siate per osseruarla e riceuer da essa assai giouamento; e che così nell'vna, come nell'altra cosa ui dimostrerete amatori del culto di Dio e del bene spirituale de' popoli, che a noi dati sono in cura. Il Signore ui benedica. Dal Palazzo nostro Archiepiscopale di Milano, li 21 Maggio 1622. FED. Card. BORROMEO Arciuescouo.»
L'opera è ripartita in tre Trattati, e questi suddivisi in diversi Capitoli. Il primo Trattato abbraccia Cap. 18 (pag. 1-21). Il secondo comprende Cap. 31 (pag. 22-58). Il terzo ha Cap. 44 (pag. 59-162). Ben a ragione attribuì Fétis una grande importanza a questo libro, e in ispecie al Trattato Terzo; posciachè la è sola quest' opera dove si possa attinger nozione del perduto Canto Ambrosiano, e dove ne sia dato di rilevar le differenze fra esso canto e il Gregoriano.

Nomi: Perego, Camillo.   
Editori: Ponzio, Pacifico, erede e Giovanni Battista Piccaglia.   
 
Catalogo della Biblioteca del Liceo Musicale di Bologna: I, p. 352  RISM : B/VI, p. 644b          
Antiche collocazioni: 0125 (catalogo Sarti, circa 1840)  
ID: 3023      Segnalazioni (errori nella scheda, suggerimenti bibliografici ecc.)


LEGENDA  
[] Integrazioni a cura del Museo internazionale e biblioteca della musica di Bologna   * Dopo il numero di repertorio indica una discrepanza tra la consistenza indicata e quella effettiva
{} Integrazioni tratte dalle schede manoscritte di G. Gaspari   _ carattere utilizzato per trascrivere i segni di abbreviazione

Teoria musicale Musica vocale sacra Musica vocale profana Musica strumentale Libretti

© 2022 Museo internazionale e biblioteca della musica di Bologna