logo

Collocazione: DD.141
Unità: 15

Riproduzioni
 Digitale:  Museo internazionale e biblioteca della musica 

 Bernabei D. Giuseppe Antonio
 Sex Missarum brevium, Cum una pro defunctis. Liber I a 4 vocibus Conc. 4. Rip. 2. Violinis, 2 Violis & Violone ad libitum, cum duplici Basso Continuo. Authore Josepho Antonio Bernabei, Electoralis Aulae bavariae olim Capellae Magistro. - Augustae Vindelicorum, Sumptibus Georgii Schlüter & Martini Happach. Typis Joannis Christophori Wagneri, anno 1710. - in 4°. Cantus, Alto, Tenore, Basso Concert.; Cantus, Alto, Tenore, Basso Ripien.; Violino primo; Violino secundo; Viola prima; Viola secunda; Fagotto e Violone; Basso Continuo; e Organo. - In tutto opuscoli quindici.

Nella sola parte del Basso Continuo trovasi la dedicatoria degli Editori Giorgio Schlüter e Martino Happach. E' questa indirizzata, Reverendisrimo Praenobili ac Amplissimo Domino Domino Leopoldo, Celeberrimi & Antiquissimi collegii Canon. Regul. S Augustini Augustae ad S. Georgium. Praeposito Domino Vostro Grazioso. Dopo la lettera d'intitolazione (dove il Bernabei è chiamato celeberrimo) viene il seguente avviso:
«Ad benevulum Philo-Musum.
Habes hic benevole Lector sex Missas breves tempori & genio moderno ita accommodatas, ut ad has decantandas plures quidem possint occupari, quatuor tamen voces ordinariae solum modo sint necessariae. His addita est vna pro defunctis in qua non solum Artis hujus discipulus, sed & Compositionis Musicae magis gnarus habebit, quod imitetur, addiscat, et admiretur. Caeterum si qui forte errores typogra phici obrepserint, eos utpote facile corrigendos, cuilibet relinquimus. Fave & vale.
Index Missarum.
I. Missa - Timete Dominum.
II. Missa - Velociter currit.
III. Missa - Sicut Fulgur.
IV. Missa - Venatorum.
V. Missa - Gaudent Brevitate Moderni.
VI. Missa - Hyemalis.
VII. Missa - Defunctorum.
(E nel fine) Hic labor est ingens; errores corrige; fecit, Quae bona tu cernis, Dextera sola Dei. Anno Domini 1709.
Nel vol. II pag. 127 e segg. del Saggio di Contrappunto del P. Martini trovasi un diffuso e magnifìco elogio di questo celebre compositore.
In una raccolta ms. di duetti con basso continuo di diversi autori conservata nel Liceo v' hanno d'un Bernabei (Giuseppe Antonio probabilmente) i due duetti Lungi dall'idol mio a canto e alto in La minore (a cart. 67) e Lontananza crudel per due canti in Sol minore (a car. 71 tergo).

Nomi: Bernabei, Giuseppe Antonio.   
Editori: Schlüter, Georg & Martin Happach.    Wagner, Johann Christoph.   
 
Catalogo della Biblioteca del Liceo Musicale di Bologna: II, p. 40  RISM A/I : B-2035          
Antiche collocazioni: 202-2 (inventario Barbieri, primo quarto sec. XIX).    0832 (catalogo Sarti, circa 1840)  
ID: 3392      Segnalazioni (errori nella scheda, suggerimenti bibliografici ecc.)


LEGENDA  
[] Integrazioni a cura del Museo internazionale e biblioteca della musica di Bologna   * Dopo il numero di repertorio indica una discrepanza tra la consistenza indicata e quella effettiva
{} Integrazioni tratte dalle schede manoscritte di G. Gaspari   _ carattere utilizzato per trascrivere i segni di abbreviazione

Teoria musicale Musica vocale sacra Musica vocale profana Musica strumentale Libretti

© 2022 Museo internazionale e biblioteca della musica di Bologna