logo

Collocazione: S.37
Unità: 2

 Corteccia Francesco
 Responsoria omnia quintae ac sextae feriae Sabbatique Maioris Hebdomadae Paribus Vocibus, à Francisco Corticio Florentino, Musices Serenis: Cosmi Medices, Magni Etruriae D: Praefecto, Juxta Breuiarij Romani Formam restituti, vns cum Cantico Zachariae & Psalmo Dauidis quinquages: Ipsis Ferijs accomodata Nunc nuper edita. - Venetiis apud Filios Antonij Gardani. 1570. - Tomi due in fol. Il primo volume ha carte 68 numerate da una sola parte. Il secondo volume ha carte 28 numerate come il primo.

Ecco il titolo del secondo volume: «Residuum Cantici Zachariae profectae, et Psalmi Davidis quinquagesimi pro secundo Choro, a Francisco Corticio Musices Sereniss: Cosmi Medices Magni Etruriae Ducis Praefecto, Feriis omnibus Maioris Hebdomadae ad Triduum Illud Maxime appositum, nuper editum. - Venetiis apud Filios Antonij Gardani. 1570.»
Nella dedicatoria al Duca Cosimo dichiara l'autore d'essersi a stento piegato a dar in istampa questi Responsorj, perchè volea prima pubblicare certi suoi Mottetti, sebbene poi ne dimettesse il pensiero a cagione della scarsezza di stampatori di musica. Ma spinto dalle istanze di suoi affezionati diè opera infine all'impressione del presente suo lavoro, ch' ei con proprio e non mediocre dispendio consegnò alle stampe per questo ancora che nulla aveasi di tal genere di composizione fuor dei Responsorj antichissimi d'un cotal Arnolfo e d' un Bernardo da Pisa.
Quasi tutto il frontespizio è occupato da una stampa in legno rappresentante Gesù Cristo in croce con ai lati la Beata Vergine e S. Giovanni e ai piedi la Maddalena.
Il Fétis nel tomo VIII, pag. 569, citando le diverse opere a stampa di Adriano Willaert, una ne registra al n. 4 così titolata: «Canzone villanesche alla napolitana di Messer Adriano Wigliaret a quattro voci, con la canzone di Ruzante, et con la giunta di alcune canzoni villanesche a la napolitana di Francesco Silvestrino detto Chequin, et di Francesco Corteccia. Libro primo a quattro voci. - In Venezia, appresso Ant. Gardane 1545.- in 4°». Il Corteccia adunque era compositore fin dall'anno 1545.
{Questa assai rara opera ci fu donata dall'ab. Santini di Roma}

Nomi: Corteccia, Francesco.   
Editori: Gardano, Antonio, figli.   
 
Catalogo della Biblioteca del Liceo Musicale di Bologna: II, pp. 210-211  RISM A/I : C-4153 + C-4154          
 
ID: 4730      Segnalazioni (errori nella scheda, suggerimenti bibliografici ecc.)


LEGENDA  
[] Integrazioni a cura del Museo internazionale e biblioteca della musica di Bologna   * Dopo il numero di repertorio indica una discrepanza tra la consistenza indicata e quella effettiva
{} Integrazioni tratte dalle schede manoscritte di G. Gaspari   _ carattere utilizzato per trascrivere i segni di abbreviazione

Teoria musicale Musica vocale sacra Musica vocale profana Musica strumentale Libretti

© 2022 Museo internazionale e biblioteca della musica di Bologna