logo

Collocazione: Z.127
Unità: 5

Riproduzioni
 Digitale:  Tokyo, Nanki Music Library 
     Microfilm n.: 4739

 Foggia Francesco
 Concentus Ecclesiastici duarum, trium, quatuor et quinque vocum Auctore Francisco Foggia Romano Sacrosanctae Lateranensis Ecclesiae Musicae Praefecto. (Il Canto primo e secondo non hanno data; ma l'Alto, Basso, e Organo hanno nel fine di sotto alla Tavola): Romae, Typis Ludouici Grignani. 1645. Superiorum permissu. Si vendono al piede di Marmo all'Insegna del Popolo Romano. - in 4°. Cantus primus, Cantus secundus, Altus, Bassus, et Organum. In tutto opuscoli cinque.

Sin da fanciullo fu il Foggia ricolmo di benefizi dal Principe Ferdinando Duca di Baviera e Arcivescovo di Colonia nella cui corte dimorò e a cui l'opera presente è dedicata in tutte le sue parti. Pare che l'autore dedicasse un altro suo lavoro a questo Principe, e sarebbe quello il primo, come il presente sarebbe il secondo: imperciocchè nel 1650 si vede alle stampe la di lui opera terza.
Nelle segnature de' quaderni leggesi come segue: Concerti Ecclesiastici à 2. 3. 4. e 5. voci di Francesco Foggia. Contiene quest' opera sei Mottetti a due voci; undici a tre; uno a quattro; e due Mottetti a cinque.
Il Foggia fu discepolo di Paolo Agostini, come lasciò scritto Antimo Liberati a car. 27 della Lettera ad Ovidio Persapegi, così dicendo: «Di questo impareggiabile ingegno e Maestro (cioè di Paolo Agostini), trà gli altri n' è stato degno scholare e Genero il Signor Francesco Foggia ancora viuente, ancorchè ottuagenario, e di buona salute per grazia speciale di Dio, e per benefizio publico, essendo il sostegno e 'l Padre della Musica e della uera harmonia Ecclesiastica, come nelle stampe hà saputo far vedere, e sentire tanta varietà di stile, et in tutti far conoscere il grande, l'erudito, il nobile, il pulito, il facile, et il diletteuole, tanto al sapiente quanto a l'ignorante; tutte cose che difficilmente si trouano in vn solo huomo, che douerebbe esser imitato da tutti i seguaci del buon gusto della Musica, come io ho cercato di fare colla mia debolezza essendo stato sempre inuaghito, et innamorato di quella nobilissima maniera di concertare».

Nomi: Foggia, Francesco.   
Editori: Grignani, Ludovico.   
 
Catalogo della Biblioteca del Liceo Musicale di Bologna: II, p. 422  RISM A/I : F-1439          
Antiche collocazioni: 173-3 (inventario Barbieri, primo quarto sec. XIX).    0740 (catalogo Sarti, circa 1840)  
ID: 6245      Segnalazioni (errori nella scheda, suggerimenti bibliografici ecc.)


LEGENDA  
[] Integrazioni a cura del Museo internazionale e biblioteca della musica di Bologna   * Dopo il numero di repertorio indica una discrepanza tra la consistenza indicata e quella effettiva
{} Integrazioni tratte dalle schede manoscritte di G. Gaspari   _ carattere utilizzato per trascrivere i segni di abbreviazione

Teoria musicale Musica vocale sacra Musica vocale profana Musica strumentale Libretti

© 2022 Museo internazionale e biblioteca della musica di Bologna