logo

Collocazione: BB.176
Unità: 11

Riproduzioni
     Microfilm n.: 0043
, 5488

 Porta Ercole, bolognese
 Sacro Convito Musicale ornato di varie, et diverse vivande spirituali a Una, Due, Tre, Quattro, Cinque, & Sei Voci d'Hercole Porta Bolognese Organista, & Maestro di Capella nella Colleggiata di S. Giouanni in Persiceto. Opera Settima. - In Venetia, appresso Alessandro Vincenti. 1620. - in 4°. Canto (A), Tenore (B), Alto (C), Basso (D), Quinto (E), Trombone (F), Trombone (G), Trombone (H), Violino (I), Violino (K), Basso principale per l'Organo (L). In tutto opuscoli undici.

Ercole Porta nella dedicatoria di questi suoi Mottetti Alli Molto Illustri et Venerabili Confrati del Santissimo Sacramento d'Ancona, dopo aver detto che la Fama celebrava per tutt' Italia e fuori ancora quella religiosa società, ci fa sapere che la lor chiesa era fornita di musica eccellentissima, professando aver uomini in essa dottissimi, e non avendo pari in riconoscenza e il valore e i meriti di quelli. In fine dell'opera è impresso il seguente avvertimento:
A BENIGNI LETTORI
Dourasi auertire, che alla Messa, e Motetti à 5. si sono posto li ripieni delli strumenti per maggior vaghezza è compimento, quali però si potran cantare all'ocorenze senza quelli; tralasciando in tal caso la Sinfonia nel Credo seguente al Crucifixus, ripiliandosi, Et iterum. Parimente il Motetto, Corda Deo dabimus, si potrà recitare senza gli Instrumenti; ma sopra il tutto douransi i presenti Concerti cantar a battuta larga, entrando le parti con vivacità seruendosi anco il saggio Organista dell'orecchio, per non hauer in molti luoghi (massime nella Messa) segnato intieramente le consonanze, & disonanze, & ciò per non offuscare i poco pratici sonando anco con poco numero di consonanze, nel ristretto d' vna, & due voci; riserbandosi porre in opera, e mani, e piedi, ne i ripieni senza però aggiunta di registri; ben che di ciò non occorra auisare i prudenti di tal arte. E vivete felici.
Gli strumenti in quest' opera sono due violini e tre tromboni, due de' quali in chiave di Tenore, e uno in quella di Basso. A tergo del frontespizio della sola parte dell'Organo vedesi impresso un sonetto di Giulio Rizzi bolognese in lode del Porta.

Nomi: Porta, Ercole.   
Editori: Vincenti, Alessandro.   
 
Catalogo della Biblioteca del Liceo Musicale di Bologna: II, p. 482  RISM A/I : P-5194          
Antiche collocazioni: 018-2 (inventario Barbieri, primo quarto sec. XIX).    0875 (catalogo Sarti, circa 1840)  
ID: 6612      Segnalazioni (errori nella scheda, suggerimenti bibliografici ecc.)


LEGENDA  
[] Integrazioni a cura del Museo internazionale e biblioteca della musica di Bologna   * Dopo il numero di repertorio indica una discrepanza tra la consistenza indicata e quella effettiva
{} Integrazioni tratte dalle schede manoscritte di G. Gaspari   _ carattere utilizzato per trascrivere i segni di abbreviazione

Teoria musicale Musica vocale sacra Musica vocale profana Musica strumentale Libretti

© 2022 Museo internazionale e biblioteca della musica di Bologna