logo

Collocazione: S.1
Unità: 4

Riproduzioni
 Digitale:  Museo internazionale e biblioteca della musica 
     Microfilm n.: 0978

 Cavatoni Pietro
 Di Pietro Cavatoni Veronese il Primo libro de madrigali a cinque voci. All'Illustre et Eccell.mo mio Signore, il Signor Camillo Pellegrini Hora dignissimo Auditore nella Ruota di Bologna. - In Venetia, appresso gli Heredi di Francesco Rampazetto 1579. - in 4° oblungo. Manca la sola parte del Basso. (A tergo del frontespizio leggesi la seguente dedicatoria):

All' Illustre et Eccell.mo Mio Sig.re il Signor Camillo Pellegrini hora dignissimo Auditore nella Ruota di Bologna.
Questi miei canti che sono i terzi da me stampati, voglio che siano dal mondo veduti & goduti sotto il nome di V. S. come di persona da me particolarmente amata & honorata per molte sue rare & nobilissime qualità; & se bene al desiderio mio, & alla generosità sua il dono è picciolo, in vero parmi nondimeno & à me & a lei molto conforme: a me qui la fortuna non permette altro poter donare che de frutti del mio pouero ingegno; & a lei che tanto della Musica si diletta, e tanto gran giuditio ne hà, che par quasi troppo alla diuersissima professione che ella fa delle leggi, nelle quali essempi dà del suo Pellegrino ingegno (benche in felicissima età) quali senza ch'io ne parli si comprende dal progresso maturissimo suo in cotesto honoratissimo offitio, doue da i più vecchi è non pure stimata, ma ammirata, con singolarissimo honore non pure della chiarissima sua casa Pellegrina, ma della sua & mia patria Verona. Poi hauendo i canti due parti, la Musica cioè, & la Poesia; in questa (ancora che lo dissimuli ) non è ella eccellentissima? Quinci si vedrà adunque se la mia elettione sarà stata giudiziosa presentando io à voi Signor mio questi miei libri di Musica, che siete mio Signore, mio compatriota, & intendentissimo di questa gratiosissima Arte, & Maestro della Poesia che di lei è la vera anima. Accettegli adunque V. S. volontieri, & in ricompensa degnisi tal' hora in ristoro anche delle molte e grandi fatiche c' hora in cotesta Ruota patisce, & de gli altri studi da lei vsati per maggior adornamento della nobiltà & del bellissimo animo suo, di cantargli, poi che ella massimamente ha sempre mostrato, forse per souerchio amore, che le compositioni mie le piacciano (com' ella si compiace di dire) estremamente, non lasciando però di comandarmi in segno ch' ella ani ama, & io nella sua gratia raccomandandomi, prego N. Signore Iddio che le conceda il fine di' ogni honorato desiderio suo.
Di Roma 15. Aprile 1579.
Di V. S. Illustre, & Eccellentissima Seruitore affettionatissimo PIETRO CAUATONI.
Ricaviamo dalla soprascritta dedicatoria che altre due opere musicali avea l' autore date alle stampe e che Camillo Pellegrini era intendentissimo di musica e dilettante di canto.
{Nella R. Biblioteca di Modena v'hanno di quest'opera le due sole parti dell'Alto e del Basso}

Nomi: Cavatoni, Pietro.   
Editori: Rampazzetto, Francesco, eredi.   
 
Catalogo della Biblioteca del Liceo Musicale di Bologna: III, p. 58  RISM A/I : C-1570          
 
ID: 7282      Segnalazioni (errori nella scheda, suggerimenti bibliografici ecc.)


LEGENDA  
[] Integrazioni a cura del Museo internazionale e biblioteca della musica di Bologna   * Dopo il numero di repertorio indica una discrepanza tra la consistenza indicata e quella effettiva
{} Integrazioni tratte dalle schede manoscritte di G. Gaspari   _ carattere utilizzato per trascrivere i segni di abbreviazione

Teoria musicale Musica vocale sacra Musica vocale profana Musica strumentale Libretti

© 2022 Museo internazionale e biblioteca della musica di Bologna