logo

Collocazione: S.40
Unità: 5

Riproduzioni
 Digitale:  Museo internazionale e biblioteca della musica 
     Microfilm n.: 6170

 Cortellini Camillo
 Di Camillo Cortellini, il Violino, musico della Illustriss.ma Signoria di Bologna. Il Terzo Libro de' Madrigali a cinque Voci. Con la Copia di tutti i Madrigali in versi nella parte del Basso. - In Ferrara, Per Vittorio Baldini, Stampator Ducale. 1586. - in 4°. Canto, Tenore, Alto, Basso e Quinto. In tutto opuscoli cinque. (É così bella la dedicatoria, che ne piace di trascriverla per intero):

Al S.re Alfonso Gannassi Musico Eccell.mo della Illustrissima Signoria di Bologna Camillo Cortellini il Violino.
Il molto desiderio mio di rendermi in qualche parte onore, ove a tanto affetto io possa valere, m'indusse a dare in luce i miei due libri di Musica gli anni passati, affine che, se pur avessero in se ornamento alcuno meritevole di lode, come frutto dell'opera vostra, io restassi soddisfatto della mia intenzione, ma riuscendo pur altramente, fosse almeno conosciuta in ciò la mia pronta volontà, verso voi, ed insieme lo stimolo mio intenso di non degenerare in questa virtuosa professione dalli miei maggiori. Ora mi muovo a pubblicare questo mio terzo libro per rendervi quella gratitudine che posso con più chiaro segno d'amore, e che vi debbo sì eterna; e del nome vostro lodatissimo ho voluto onorarlo, perchè essendo fermo giudicio de' savj, che qualunque possede alcuna virtù deve riconoscerla ingenuamente, dopo Dio, dall'autore di essa, altramente vien riputato averla per furto: io, non per furto, ma per frutto della bontà vostra verso me, manifestando aver quest'Arte appresa da voi, ho voluto a voi ancora in tal modo renderne questo debole tributo; e qual rio che divertito dal fiume ritorna in esso, tal questa picciola stilla del mio basso ingegno rappresentare a voi; a voi (dico) sì alto fiume di questa nobile scienza, per cui tanto risorge a paragone d'ogn'altro più singolare in questa etade, come degno figliuolo di quel gran Vincenzo chiamato per eccellenza il Trombone, che di ciò tenne il primo vanto in Italia. E potessi io pur far risuonare queste mie note in guisa tale a gloria vostra, che siccome a quel grido e a quell'applauso tanto smisuratamente innalzato nell'Istmo dal gratissimo affetto de' Greci per ringraziare et onorare Tito Quinzio Flaminio Romano, caddero dall'aria i Corvi storditi in terra, così scendessero gli uccelli attratti e invaghiti dall'armonia di questi miei accenti, che io mi persuaderei d'avervi rese grazie assai più colme ed onore molto più perfetto di quei Greci, li quali essendo fatti liberi da esso Flaminio Console e vincitore di Filippo Macedone loro tiranno, non solo se gli mostrarono grati con altissime voci, che furono sentite fin al mare, chiamandolo Conservatore, Difensore, e Salute della Grecia, ma ancora nella fronte de' lor più famosi edifici posto il suo nome di pari con quello delli lor Dei insieme, gli consacrarono a lui e ad essi Dei communemente, ed inoltre composero versi ed Inni sacri in onore suo particolare, cantandogli nelle lor feste più pompose e solenni. Così ad imitazione loro, (poichè più altamente non m' è concesso) bramo di far io verso voi, per quanto io vaglia col refferirvi quelle grazie più grandi che io possa esprimere, e far sentire al mondo, col predicarvi per fondamento, sostegno, ed onore di quanto sia in me di virtute; con l' adornare la faccia di questa musica del nome vostro così noto per valore come per gentilezza e cortesia sì rara; e finalmente col riverirvi ed amarvi di affetto si grato e sì vivo sempre, che non istimarei giammai di essere stato degnamente da voi instrutto, se non col far così di voi ogni più cara e debita, memoria, come spirare la vita che io vivo, e pregare N. S. Iddio che conservi la vostra nella sua santa grazia.
Di Ferrara adi 18. Febraro 1586.
Apprendiamo dalla sovrapposta dedicatoria che Alfonso Gannassi fu il maestro del Cortellini, e che gli antenati di questo esercitavan com'esso la musical professione.

Nomi: Cortellini, Camillo.   
Editori: Baldini, Vittorio.   
 
Catalogo della Biblioteca del Liceo Musicale di Bologna: III, p. 64  RISM A/I : C-4175          
Antiche collocazioni: C05? (inventario Barbieri, primo quarto sec. XIX).    2299 (catalogo Sarti, circa 1840)  
ID: 7308      Segnalazioni (errori nella scheda, suggerimenti bibliografici ecc.)


LEGENDA  
[] Integrazioni a cura del Museo internazionale e biblioteca della musica di Bologna   * Dopo il numero di repertorio indica una discrepanza tra la consistenza indicata e quella effettiva
{} Integrazioni tratte dalle schede manoscritte di G. Gaspari   _ carattere utilizzato per trascrivere i segni di abbreviazione

Teoria musicale Musica vocale sacra Musica vocale profana Musica strumentale Libretti

© 2015 Museo internazionale e biblioteca della musica di Bologna