logo

Collocazione: S.210
Unità: 5

Riproduzioni
 Digitale:  Museo internazionale e biblioteca della musica 
     Microfilm n.: 4087 , 4175 , 5242

 Gesualdo Carlo, Principe di Venosa
 Madrigali a Cinque Voci [libro secondo]. - In Ferrara, Per Vittorio Baldini Stampator Ducale. 1594. - in 4°. Canto, Tenore, Alto, Basso e Quinto. Opuscoli cinque di magnifica edizione. (Ecco la dedicatoria):

All'Illust.mo et Eccell.mo Sig. mio, et patrone colendissimo, Il Sig. Don Carlo Gesualdo Prencipe di Venosa.
L'ardente desiderio, et pronta volontà che tengo di seruir all'Eccell. vostra, m'hà dato ardire di raccogliere, et dare alla Stampa questi Madrigali (precioso saggio, et parto dell'Eccell. Sua) senza domandargliene licentia; Conosco ch' à me, che stò alli suoi seruigi, non era conueniente di pigliar tanta confidenza; ma la sua benignità m' assicura che sia per iscusarmi, et ne la supplico, assicurando l'Eccellenza Vostra, che cio non è proceduto da presunzione, ma dall'interna deuotione dell'animo mio, et dalla riuerenza con che l'osseruo; con la quale uengo a baciarle le mani, desiderandole dal Signor Iddio continua prospe rità.
Di Ferrara il dì 10. Maggio. 1594.
Di Vostra Eccell. Illustrissima Affettionatissimo Seruitore SCIPIONE STELLA.
{Non sapremmo ben determinare qual libro di madrigali del Venosa sia questo; ma incliniamo a crederlo il primo*}
Giova osservare che Scipione Stella stava ai servigi del Principe di Venosa, e sembra che fosse del suo seguito allorchè questo illustre personaggio recassi a Ferrara per dar la mano di sposo alla principessa Eleonora di Casa d' Este. Ciò si arguisce dal veder in Ferrara dati in luce questi madrigali del Venosa dallo Stella. Ne' cartoni de' cinque opuscoli componenti quest'opera trovasi scritto di carattere antico: Madrigali a 5. del S.r Principe di Venosa Seconda Muta. Infatti confrontata quest' opera colla Partitura fattane da Simone Molinaro in Genova del 1613 risulta esser il Secondo Libro dei Madrigali a 5 del Gesualdo. Che il Principe di Venosa si trovasse del 1594 in Ferrara lo narra ancora il bolognese Alessandro Piccinini a car. 8 della Intavolatura di Liuto et di Chitarrone, Libro Primo. - Bol. 1623, in fol. {sotto il n. 2409 del Liceo}. Fuvvi ancora un Ettore Gesualdo eccellente musicista, lodato dal Cerreto a pag. 155 della sua Prattica Musica. Pubblicò questi il terzo libro di Madrigali a. 5 di D. Carlo Gesualdo nell'anno 1595, {della qual opera noi abbiam la parte del Canto}.
{*: E' invece il secondo}

Nomi: Gesualdo, Carlo; Principe di Venosa.   
Editori: Baldini, Vittorio.   
 
Catalogo della Biblioteca del Liceo Musicale di Bologna: III, pp. 76-77  RISM A/I : G-1725*               
Antiche collocazioni: C17$ (inventario Barbieri, primo quarto sec. XIX).    2311 (catalogo Sarti, circa 1840)  
ID: 7387      Segnalazioni (errori nella scheda, suggerimenti bibliografici, edizioni e riproduzioni on line ecc.)


LEGENDA  
[] Integrazioni a cura del Museo internazionale e biblioteca della musica di Bologna   * Dopo il numero di repertorio indica una discrepanza tra la consistenza indicata e quella effettiva
{} Integrazioni tratte dalle schede manoscritte di G. Gaspari   _ carattere utilizzato per trascrivere i segni di abbreviazione

Teoria musicale Musica vocale sacra Musica vocale profana Musica strumentale Libretti

© 2013 Museo internazionale e biblioteca della musica di Bologna