logo

Collocazione: R.282
Unità: 4

Riproduzioni
 Digitale:  Museo internazionale e biblioteca della musica 
     Microfilm n.: 1512

 Autori diversi
 Raccolta di Filippo Azzaiolo. Il Primo Libro de Villotte alla Padoana con alcune Napolitane a quatro voci intitolate Villotte del fiore Nouamente Per Antonio Gardano stampate & date in luce. - In Venetia appresso di Antonio Gardano. 1557. - in 4° obl. Cantus, Tenor, Altus, Bassus. In tutto opuscoli quattro. (Eccone la dedicatoria):

All'Illustre et Reverendo Signor il Signor Pandolfo Ruccellai Abbate meritissimo di Santo Sauino, Et mio Signor osseruandissirno.
Signor mio: Sapendo io la musica, se a gl'altri grata, a V. S. gratissima essere, come quella che è concetto de gli angeli, Armonia del Cielo, Cathena d' il mondo, Legame de gli elementi, Forma dell'Anime, Ternperamento delle cose diuerse, Concordia d' il tutto, Diletto degli Dei, et de gli homini, Refrigerio de gl'afflitti, Conforto de gli Infermi, Freno de Veloci, Sprono de Pigri, et in somma tale, Che a chi ne uolesse ragionare, non pur tempo, carta, et inchiostro verrebbe meno ma eziandio la lena, et il polso dell'intelletto, et lo spirito della lingua, Anchor che fosse d'incomparabil forza, Quello et questa in su 'l cominciare mancherebbe, Perciò lasciando simile impresa ad altri Vengo hora a V. S. co 'l Presente raccolto di alcuni Madrigali & Villotte, Quali a lei Lume a giorni nostri et essempio de gentilissimi spiriti, in segno della fedele et deuota seruitù mia, & per gli infiniti meriti suoi, dono et me stesso consacro per sempre: et le bascio la mano.
Di Venetia a dì primo Maggio. 1557.
Che l'Azzaiolo sia l'anonimo autore dell'opera qui sopra citata apprendesi dalla di lui dedicatoria Al Conte Gio. Franc. Isolani Nobile Bolognese premessa al Terzo Libro delle Villotte del Fiore alla Padoana. Quivi dichiara palesemente d'aver taciuto il suo nome nel primo e secondo libro, e di voler nel terzo manifestarsi per esser di buono esempio à gli altri musici di non sotterrar in tutto il talento che Dio ne dà. In alcuni dei componimenti di questo primo libro si vede il nome dell'autore; e da ciò ricavasi che non tutti sono lavoro dell'Azzaiolo. Eccoli:
Ghirardo - Patrone belle ... pag. 18
Il Caldarino- Io son, sì vago ... pag. 22
Il Spontone - La uirginella è simile alla rosa ... pag. 24
Vincenzo Ruffo - Com'haura aita amor ... pag. 23

Nomi: Azzaiolo, Filippo.    Calderino Il.    Ghirardo da Panico.    Ruffo, Vincenzo.    Spontone, Bartolomeo.   
Editori: Gardano, Antonio.   
 
Catalogo della Biblioteca del Liceo Musicale di Bologna: III, pp. 202-203  RISM B/I : 1557-18=A-2979          
Antiche collocazioni: 2333 (catalogo Sarti, circa 1840)  
ID: 8116      Segnalazioni (errori nella scheda, suggerimenti bibliografici ecc.)


LEGENDA  
[] Integrazioni a cura del Museo internazionale e biblioteca della musica di Bologna   * Dopo il numero di repertorio indica una discrepanza tra la consistenza indicata e quella effettiva
{} Integrazioni tratte dalle schede manoscritte di G. Gaspari   _ carattere utilizzato per trascrivere i segni di abbreviazione

Teoria musicale Musica vocale sacra Musica vocale profana Musica strumentale Libretti

© 2022 Museo internazionale e biblioteca della musica di Bologna