logo

Collocazione: Z.236

Riproduzioni
 Digitale:  Museo internazionale e biblioteca della musica 
     Microfilm n.: 0091 , 0268

 Giaccio Orazio
 Laberinto amoroso, Canzonette a tre voci. Di Oratio Giaccio. Libro terzo. Al cantore. Auertasi qui che vi sono alcune note rinchiuse tra due virgole, & sotto non vi sono segnate le parole; le quali il diligente Cantore lo potrà conuertire in pause, atteso sono fatte per comodità di chi sona, all'hora quando la parte del Basso pausa, & di più auertasi che alle lettere della Chitarra vi sono alcune. F. rinchiuse tra dui punti, & significa che si habbia a formar di modo che ci entri la decima minore. - In Napoli, appresso Gio. Battista Gargano, & Matteo Nucci. 1618. Si vendono da Pietro Paolo Riccio Libraro, al segno della Madonna. - in 4°. Il solo Basso.

L'opera è dedicata dall'autore a Gio. Francesco Paulella. La lettera è in data Di Napoli, 31 Ottobre 1618. Un secondo libro di Canzonette uscì precedentemente a questo terzo, asseverandolo lo stesso Giaccio nel seguente brano della dedicatoria: «Laonde così come per lo passato non hò mai trascurato l'occasione di presentare à lei ciascuno mio Componimento, come il Primo libro dell'Armoniose Voci, e 'l Secondo de' Fiori Amorosi; così..».
{Si ebbe questo libercolo dal libraio Luigi Guidotti di Lucca nel novembre 1871}

Nomi: Giaccio, Orazio.   
Editori: Gargano, Giovanni Battista e Lucrezio Nucci.    Riccio, Pietro Paolo.   
 
Catalogo della Biblioteca del Liceo Musicale di Bologna: III, p. 232  RISM A/I : G-1815          
 
ID: 8316      Segnalazioni (errori nella scheda, suggerimenti bibliografici ecc.)


LEGENDA  
[] Integrazioni a cura del Museo internazionale e biblioteca della musica di Bologna   * Dopo il numero di repertorio indica una discrepanza tra la consistenza indicata e quella effettiva
{} Integrazioni tratte dalle schede manoscritte di G. Gaspari   _ carattere utilizzato per trascrivere i segni di abbreviazione

Teoria musicale Musica vocale sacra Musica vocale profana Musica strumentale Libretti

© 2015 Museo internazionale e biblioteca della musica di Bologna