logo

Collocazione: BB.396
Unit: 4

Riproduzioni
 Digitale:  Museo internazionale e biblioteca della musica 
     Microfilm n.: 5690

 Tarditi Orazio
 Canzonette Amorose Libro Secondo a doi, e tre voci concertate Per cantare nel Cimbalo, Spinetta, Tiorba, altro Simile Instrumento. Di Horatio Tarditi dedicate dall'Auttore diuersi suoi AMICI PADRONI, come si vede in faccia di ciascheduna di Esse. - In Venetia, Appresso Alessandro Vincenti. 1647. - in 4. Primo Soprano (A.), Secondo Soprano (B), Basso (C), e Basso per sonare (D). In tutto opuscoli quattro. (Nel retto della seconda carta impresso ci che segue):

Signori.
Eccomi secondare il mio genio. Io Signori comparisco su le stampe, hora con Musiche per la Chiesa, hora con Ariette per la Camera; il variar fu sempre bella cosa, e io h gusto far pi parti in Palco. Grand'opere di Musica si vedono hoggid per il Mondo; chi piace l'vna, chi piace l'altra, e le grandi e le picciole, son diuersnmente apprezzate. Volesse pure Iddio che quando si fosse finito di cantare queste poche canzonette, io vedessi crollar il capo quelli che l'ascoltano, quasi tacciandone la brevit, che sarebbe segno esser riuscite di gusto. Io per un naturale genio che ho questa nobilissirna Professione, e per mio proprio gusto mi metto comporre, non gi per aquistar gl'applausi del Mondo; n mi vado lambiccando il ceruello per riportar honore dalle mie compositioni, m il mio fne di passar il tempo virtuosamente. Mi vscirno dalla Penna li giorni passati queste Canzonette, le quali se bene prima faccia paiono bagatelle, tutta via io le considero di qualche fatica e studio ancor loro, e per esser galanterie e trattenimento nobilissimo, h voluto dedicarle loro altri miei Amici e Padroni, per corrispondere a quello aggradimento che hanno hauto da loro altri scherzi della mia Penna. Mi posso assicurare non siano per esser discare alle S. S. loro, parte de quali godono in estremo di questa Pro fessione, e altri con mirabil cognitione di essa, et esquisitezza di voce sanno dar l'animo alla Musica. Gradischino volentieri non per termine di complimento, ma per vero testimonio della mia buona volont, questo mio douuto ossequio, che io mi pregiar sempre hauer fatto elettione cos nobile; e qui le resto.
Di Venetia li 11. Genaro 1646.
Seruitore Deuotissimo HORATIO TARDITI.
La prima di queste Canzonette intitolata Al sig. Antonio Pani Maestro di Cappella di Reggio. Un' altra dedicata Al sig. Don Romualdo Honorij. Ed una ve n' ha a tre voci con musica del Sig. Maurilio Battaglia Scolaro dell'Auttore.

Nomi: Tarditi, Orazio: OSBCam.   
Editori: Vincenti, Alessandro.   
 
Catalogo della Biblioteca del Liceo Musicale di Bologna: III, p. 258  RISM B/I : 1647-05=T-0222          
Antiche collocazioni: 2333 (catalogo Sarti, circa 1840)  
ID: 8521      Segnalazioni (errori nella scheda, suggerimenti bibliografici ecc.)


LEGENDA  
[] Integrazioni a cura del Museo internazionale e biblioteca della musica di Bologna   * Dopo il numero di repertorio indica una discrepanza tra la consistenza indicata e quella effettiva
{} Integrazioni tratte dalle schede manoscritte di G. Gaspari   _ carattere utilizzato per trascrivere i segni di abbreviazione

Teoria musicale Musica vocale sacra Musica vocale profana Musica strumentale Libretti

© 2022 Museo internazionale e biblioteca della musica di Bologna