autore
Crescimbeni, Angelo (1734-1781)
Tibaldi, Ferdinando - Tibaldi, Giuseppe - Cavedagna, Vincenzo
soggetto
Carrati, Vincenzo Maria    Cavedagna, Vincenzo    Lanzi, Petronio    Martini, Giambattista: OFMConv    Mozart, Wolfgang Amadeus    Tibaldi, Ferdinando    Tibaldi, Giuseppe Luigi   
tecnica
olio su tela
datazione
note
Dipinto perduto. Ne dà notizia Gaetano Gaspari nella scheda del catalogo del Liceo relativa a: Sonata a due violini e basso con cembalo obbligato, composta l'anno 1774. Partitura e parti mss. di Ferdinando Tibaldi, dove in nota riporta: "Ferdinando Tibaldi, figlio di Giuseppe Luigi, morì in giovane età. D'esso e di suo padre v' hanno i ritratti al Liceo in un gran quadro dove nel mezzo era dipinto ancora, il P. Martini: ma per certi dispareri insorti dappoi fra Tibaldi e il detto religioso, fece questi sostituire alla propria effigie il ritratto di D. Vincenzo Cavedagna." L'unica immagine superstite del dipinto fu pubblicata in un articolo di Henry Prunières, Un portrait inconnu de Mozart, "La Revue musicale", VI (1924/ 25) n. 11, pp. 204-206 in cui i soggetti venivano identificati con W.A. Mozart, Petronio Lanzi e il fondatore dell'Accademia Filarmonica di Bologna Baldassarre [recte: Vincenzo Maria] Carrati.
Catalogo n.
App. 09
MM - Irreperibile
inventario
   

   ID: 303      Segnalazioni (errori nella scheda, suggerimenti bibliografici ecc.)



© 2015 Museo internazionale e biblioteca della musica di Bologna